Pubblicato in: ENPAP, Formazione, Iniziative, Libero Professionista, promozione professionale, Vale la pena

Psicologi: libera professione, associazionismo e imprenditorialità

cop-lucca

Segnalo ai colleghi un bell’appuntamento a LUCCA per il 19 Novembre.

Sarò ospite, insieme a Chiara Santi, del CDA di ENPAP, dell’Associazione A.C.C.A. Lucca Onlus e della rete Psivernet per un convegno sulla libera professione, l’associazionismo e l’imprenditoria.

Parleremo di strumenti e strategie concrete per tutti gli psicologi che si trovano a sviluppare il proprio progetto professionale e/o imprenditoriale.

Evento gratuito!
Clicca qui per le prenotazioni

Info & contatti: pamasca@tin.it

PROGRAMMA

lucca-def

Annunci
Pubblicato in: Sippr Prato 2016

Whatsappo quindi sono: il setting liquido al tempo dello smartphone

whatsappo

Il secondo intervento al Congresso Internazionale della Società di Psicologia e Psicoterapia Relazionale (SIPPR) di Maggio 2016, insieme a Emanuele Mingione e Marina Scappaticci.

L’argomento è estremamente innovativo e inesplorato: Whatsapp.

Il punto di partenza della nostra riflessione: la battaglia per la struttura secondo l’ottica di Carl Whitaker.

Qui le slide, più sotto il video dell’intervento 🙂

A questo link, invece, l’altro mio intervento sull’utilizzo di Skype.

 

Il video dell’intervento è qui

Pubblicato in: Politica professionale, tutela

La laurea in psicologia è inutile: è l’ora della sanatoria.

sanatoria psicologi
…non mi iscrivevo a psicologia.

Sanatoria: il Voldemort della psicologia.

La parola che non si può pronunciare; solo pochi temerari, me compresa, osavano sussurrarla con timore pensando a una certa aria che si sentiva tirare nei corridoi bui e chiusi di certa politica professionale.


Si tratta al momento solo di una proposta,
ma il 24 Marzo il vaso di pandora è stato aperto e finalmente le carte si sono scoperte:
invece di trattare chi fa lo psicologo senza titolo come un abusivo, si propone un “conguaglio”.

Continua a leggere “La laurea in psicologia è inutile: è l’ora della sanatoria.”

Pubblicato in: Politica professionale

La zappa sui piedi degli psicologi?

download
Se ci pensate, in quanto ad autolesionismo non siamo affatto secondi al PD

E’ di questi giorni un certo entusiasmo per un articolo di QuotidianoSanità che annuncia come ormai imminente il riconoscimento definitivo dello psicologo come professione sanitaria.

Qui l’articolo:

Psicologi. De Biasi (PD): “A breve Ddl Lorenzin tornerà in commissione. Sì a riconoscimento come professione sanitaria

Immagino che l’entusiasmo dei colleghi derivi soprattutto dalla lettura di frasi come questa:

Il riconoscimento della vostra professione nell’ambito sanitario darà una mano al vostro pieno coinvolgimento nel sistema sanitario nazionale, negli standard ospedalieri, ma più in generale nell’applicazione del Patto per la Salute che prevede un diverso equilibrio fra ospedale e territorio, e dunque un diverso coinvolgimento, presumo più cogente, della vostra professione.

Continua a leggere “La zappa sui piedi degli psicologi?”