Pubblicato in: Politica professionale, tutela

CNOP e counselor: siamo tutti d’accordo?

In questi giorni stiamo leggendo prese di posizione nettissime da parte del CNOP sul tema del counseling. Parole inequivocabili, che fanno davvero ben sperare sull’ormai prossima fine di questa pessima abitudine degli psicologi di formare non psicologi a fare abusivamente la nostra professione.

La tutela, infatti, investe la comunità degli psicologi attraverso l’azione individuale dei singoli professionisti e attraverso l’azione collettiva delle nostre istituzioni, e riguarda un diritto costituzionale: LA SALUTE.

E’ da quasi 15 anni che AltraPsicologia pone il tema della tutela della salute pubblica, i cui aspetti psicologici non possono essere lasciati in mano a persone senza adeguata preparazione. 

In queste ultime settimane, sollecitato da una serie di eventi, abbiamo scoperto che il CNOP ha una posizione netta sulla tutela: i counselor non esistono e il counseling è dello psicologo. 

Sono uscite importantissime: dopo anni di posizioni fumose, dichiarazioni cerchiobottiste di alcuni Presidenti, di ambiguità, finalmente abbiamo sgomberato il campo da qualsiasi dubbio.

Non resta che dar seguito alle parole, anche perché in questi quattro anni le cose non sono mai state così chiare e qualche dubbio a noi più cinici potrebbe restare se dovesse passare troppo tempo tra le parole e le azioni concrete… 

Continua a leggere “CNOP e counselor: siamo tutti d’accordo?”

Annunci