Pubblicato in: Iniziative

Terapie online, realtà virtuale, chatbot: Psicologia 4.0 a Padova

Strumenti di comunicazione che ci connettono al di là della distanza geografica, un sempre maggiore flusso di immigrazione di giovani italiani all’estero,  innovazioni tecnologiche come la realtà virtuale e l’intelligenza artificiale: strumenti, scenari e geografie dei bisogni psicologici stanno radicalmente cambiando. 

E’ importante che gli psicologi si facciano trovare pronti non solo per cogliere le nuove opportunità di lavoro, ma anche per offrire un apporto di pensiero capace di governare questo processo di fortissima innovazione.

Ne parlerò a PADOVA il 10 Febbraio insieme a Luca Pezzullo, in un evento live AP/DP Special Edition dedicato alla Psicologia 4.0.

L’appuntamento è alle 15,30 presso la sala Don Tosi del Collegio Don Mazza in Via Savonarola.

L’evento è GRATUITO, ma è obbligatoria la prenotazione perché i posti sono limitati.

Ci si prenota compilando questo form

Per restare aggiornato sugli eventi in programma in futuro, per poter accedere a dei contenuti esclusivi e utili per la professione, iscriviti alla newsletter 😉

Pubblicato in: Libero Professionista

Cosa cambia con l’equo compenso?

No, non sono tornati i minimi tariffari.

E no, non è cambiato niente per chi fa prezzi stracciati per le consulenze su groupon.

Cosa cambia in concreto per gli psicologi con l’introduzione dell’equo compenso, lo spiego dettagliatamente in questo articolo per AltraPsicologia:

“Equo compenso: cosa cambia per gli psicologi”

Per restare aggiornato iscriviti alla newsletter 😉

Pubblicato in: Iniziative

Psicologia dell’informazione e del giornalismo: parliamone a Firenze

Inizio anno pieno di appuntamenti nelle librerie per gli psicologi toscani 🙂

Dopo l’incontro con Costanza Jesurum il 12 Gennaio, un nuovo appuntamento.

A Firenze 

25 Gennaio h.18

presso Librerie Universitarie (via delle Pandette 14 – zona Novoli)

incontrerò Stefano Paolillo, psicologo, e autore di Psicologia dell’informazione e del giornalismo.

Sarà un dibattito aperto intorno al tema dell’informazione e della psicologia: gli psicologi possono fare informazione? E in che modo? I giornalisti possono lavorare con gli psicologi? Quali possibili mutamenti per i cittadini che intendono essere informati? Come difendersi dalle fake news? 

Per restare aggiornato su questa e altre iniziative, iscriviti alla newsletter 😉