Pubblicato in: Politica, Riflessioni esistenziali

Spero, quindi suppongo

L’aula dei deputati, mentre si discute sulla convenzione di Istanbul, che riconosce la violenza sulle donne come una violazione dei diritti umani
[Fonte La Stampa]

Questo invece l’auditorium del Liceo Scientifico Severi di Castellammare, stamattina.

Colleghi (e amici) raccontavano ai ragazzi la loro esperienza e il loro impegno nel portare avanti il Centro Antiviolenza…un centro che dopo 7 mesi di attività già è a rischio, causa il taglio dei finanziamenti.

La politica fa schifo, in questo Paese non c’è speranza.

Lo state pensando?

Credo di sì e faccio fatica a non pensarlo anche io…

Poi tornano in mente i Ciro e gli altri timidi e un po’ scapestrati adolescenti che hanno portato i loro cortometraggi per raccontare la violenza.
Con zero mezzi, zero strumenti, quasi zero tempo, qualcuno arrangiandosi con il proprio iphone, inventandosi attore, sceneggiatore, regista e truccatore…in una scuola che sembra sempre più una trincea che lotta strenuamente per sopravvivere…

Oggi in quell’auditorium c’era come un’orda resistente e ostinata. Che non vuole arrendersi al disinteresse e al vuoto delle aule. Sentiamo di avere tempo, ma di non avere futuro. 

Non possiamo permetterci illusioni e nemmeno dobbiamo averne.

Ma neanche dobbiamo arrenderci.

La speranza è nelle nostre capacità, nel nostro usare al meglio quello che abbiamo.

Annunci
Pubblicato in: Politica

Bersani è come Milhouse

Tra i voti degni di nota in questi giorni si registrano:
Veronica Lario
Pierluigi Bersani (si sarà votato da solo?)
Valeria Marini (burloni)
Giulio Andreotti (e poi dicono che Star Wars è solo un film)
Silvio Berlusconi (che cmq ha preso più voti di bersani)
Michele Cucuzza (ottimo per il discorso in preserale)
Daniela Santanchè (non ce la faccio a fare la battuta)
Rosario Fiorello(sai gli scherzi telefonici ad obama?)
Sophia Loren (da oscar)
Antonio Cabrini (ci vuole spinta sulle fasce)
Angelino Alfano (spinto da Lombroso)
Paola Binetti (così torniamo subito nel medioevo)
Guccini (per i radical chic)

Ora Bersani ha detto anche che si dimette.

E’ davvero più solo di Milhouse…