Pubblicato in: ENPAP, Riflessioni esistenziali

I best moments della campagna elettorale

Ho trovato almeno tre bozze di articoli sul dopo elezioni ENPAP iniziate e mai finite.
Troppo lo stress accumulato in quelle settimane e tante pure certe amarezze che mi è toccato digerire nell’immediato, nonostante il risultato raggiunto.

Sabato 13 Maggio, dopodomani, c’è l’insediamento della nuova consigliatura dell’ente e per la prima volta avrò l’onore e l’onere di rappresentare i miei colleghi all’interno di un’istituzione. 

Quindi, da sabato solo cose serissime 😛

Ma ho ancora 48 ore e quindi ecco gli incredibili best moments della storia della campagna elettorale ENPAP! 

Continua a leggere “I best moments della campagna elettorale”

Pubblicato in: Politica, Politica professionale, Riflessioni esistenziali

Senza Camice…alle Urne

La campagna elettorale è ormai finita.

Tutti hanno parlato, si sono espressi e hanno promesso.

Tasse, lavoro, comunisti, cene eleganti (che all’improvviso fornichi…), giaguari ed altri animali, tutti a casa, ponte sullo Stretto, populismo…

Mai come in questa campagna elettorale si sono consumate parole.

Blog, Twitter, Facebook, comizi, giornali, Rai, Mediaset, La7, Youtube, video, cartelli.

Gli argomenti sono stati i più disparati, ma niente sulla psicologia.

Figuriamoci sulla psicologia senza camice.

E figuriamoci ancora, niente sulla sanità e tanto meno sul sociale.

Ho provato un brivido lieve ieri, quando in lontananza, ho sentito dire a Bersani qualcosa sui ticket e le visite specialistiche.

Sono triste, perché l’argomento che più ha avuto a che fare con le professioni l’ha proposto Berlusconi, quando ha parlato di condono fiscale…

Non so davvero chi voterò, sono profondamente in crisi, eppure la scelta è gravissima, sento di non poterla fare con leggerezza.

Ho 30 anni, la politica dei prossimi quattro-cinque anni decide molto della mia vita personale e professionale.

Del mio futuro.

Spero solo di non fare la fine della Sora Lella nella cabina elettorale…