2 pensieri riguardo “Colloqui psicologici online: istruzioni per l’uso

  1. Ciao, intanto complimenti per la chiarezza. Una domanda che vorrei farti è relativa alla tariffa da applicare. Alcuni dicono che bisogna far pagare meno perché manca il contatto diretto, altri che, per lo stesso motivo chieno di più perché il lavoro è più complesso, altri applicano la stessa tariffa di persona e online (cosa che faccio se mi capita se un mio paziente è momentaneamente lontano per lavoro). E inoltre tu consigli il pagamento anticipato? Cosa consigli?
    Grazie mille

    1. Se si ha in testa che è un lavoro diminuito, secondo me tanto vale inviare il paziente.
      Come tutti i sistemi, se cambi un elemento, cambia tutto il sistema: è un lavoro diverso, a volte anche più complesso.
      Io personalmente applico la stessa tariffa. Di fatto, se anche fosse un tipo di lavoro più difficile, è pure vero che c’è un risparmio di tempo e soldi (puoi farla da casa senza doverti spostare).
      sul pagamento anticipato ho fatto diversi interventi ai convegni. Ognuno si regola come preferisce, basta che ha presente cosa sta maneggiando con questo tipo di richiesta, ossia l’elemento del controllo e della fiducia all’interno della relazione.
      Personalmente, io i faccio pagare dopo, anche accumulando 3/6 sedute e in tanti anni non ho mai avuto difficoltà a ricevere i pagamenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.