Pubblicato in: Formazione, Libero Professionista

ECM delle mie brame, chi è il più confuso del reame?

Risultati immagini per gatto di schroedinger
Risolto il paradosso del gatto, resta inevaso quello degli ECM, che per alcuni sono contemporaneamente obbligatori e non obbligatori per tutti gli psicologi.

Questo Dicembre termina il triennio per la raccolta punti i crediti ECM.

Per chi è obbligato a raccoglierli, naturalmente.

Ma chi è obbligato?

La confusione regna sovrana.

Nei gruppi Facebook è peggio delle mamme che discutono sulla durata dell’allattamento.

Se provi a capirci qualcosa da solo, ti ritrovi tra circolari ministeriali (che però non hanno forza di legge), comunicati stampa di Agenas (nemmeno quelli hanno forza di legge), bozze di accordi Stato-Regione (che però non sono ancora approvate), normative accavallate, criptici comunicati del CNOP, enigmatici vademecum che spiegano che gli ecm sono come il gatto di Schrödinger –  sono obbligatori e non obbligatori contemporaneamente – , messaggi dal futuro che danno gli ECM obbligatori per tutti perché siamo professione sanitaria – solo che il DDL Lorenzin deve ancora passare definitivamente e, semmai accadrà, non sarà a breve – .

Non osare poi chiedere all’Ordine: non appena avrai premuto invio alla mail di informazioni, sotto la tua sedia si aprirà un baratro che ti risucchierà e ti spedirà in un’altra dimensione.
L’Ordine potrebbe infatti rimandarti al misterioso sito del Cogeapas, il quale ti rimanda al sito dell’Agenas, il quale ti rimanda di nuovo all’Ordine, il quale ti rimanda al Cogeapas e così via, all’infinito.

Risultati immagini per risucchiato da un buco nero

Eppure la soluzione al caso è semplice:
non è ancora cambiato niente.

E non lo dico io, non è una mia opinione: lo dice, ancora, di nuovo, il Consiglio Nazionale (CNOP), in risposta a una richiesta dell’Ordine Lazio.

Si trova tutto scritto qua: L’OBBLIGO DI ECM CONTINUERÀ A NON RIGUARDARE TUTTI I LIBERI PROFESSIONISTI.

In fondo all’articolo è linkata la risposta del CNOP, firmata dal Presidente Giardina, protocollata in data 30-09-2016, in cui si può leggere:

ecm

Inequivocabile direi.

Pertanto:

  • Attualmente TUTTI gli psicologi hanno l’obbligo di formazione continua così come espresso dall’art.5 del Codice Deontologico.
    Il regolamento, richiesto per legge, che specifica le modalità con cui bisogna ottemperare a questo obbligo è nel cassetto del Ministero, in attesa di approvazione.

    • Tra gli psicologi, quelli che hanno l’obbligo di fare l’aggiornamento tramite il sistema ECM sono solo quelli che operano, come dipendenti o libero professionisti, all’interno del Sistema Sanitario Nazionale o in convenzione con esso.

Iscriviti alla newsletter del blog 😉

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...