5 pensieri riguardo “Referendum: Le ragioni del sì e le ragioni del no

  1. Sulle ragioni del Si all’art. 5 evidenzierei meglio che l’inserimento della modifica e’ comunque prevista e disposta dalla Legge, che la vittoria del no non esimerebbe nessuno dall’obbligo formativo che già attivo per tutti i professionisti italiani, e che la vittoria del Si permetterebbe invece di adeguarci non solo alla legge, ma aprirebbe anche alle nuove forme di formazione gratuita o a costo simbolico che la legge stessa prevede debbano essere organizzate dagli Ordini, in merito a cui è in corso la predisposizione del regolamento attuativo.

    1. Ciao Luca,
      riguardo all’art.5 pensavo fosse sufficiente mettere l’indicazione della ricezione della legge…solo stasera mi sono messa un po’ a leggere in giro del “caos” che sta venendo fuori sull’articolo 5 e infatti stavo pensando di modificare la slide in modo più chiaro

    2. Cmq ho caricato una piccola modifica che chiarisce almeno l’equivoco fondamentale (ossia che la formazione continua dell’art.5 non ha proprio niente a che fare con gli ecm…)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...